Probios – Pomì 6 – 6

L’ennesimo pareggio in una sfida di cartello, ma questo è stato diverso dai precedenti: se infatti prima avevamo pareggiato partite forse giocate con poca grinta in questo caso non c’è nulla da eccepire sull’impegno e determinazione.
Ospiti subito in vantaggio dopo un paio di minuti, ma Bottazzi (8′) e 2 volte Camurri (16′ e 17′) capovolgevano il risultato in nostro favore. Dopo poco riducevano le distanze gli avversari ma sul finire del tempo ancora Bottazzi (27′) allungava.
Nella ripresa gli ospiti sopo partiti molto forte costringendoci sulla difensiva e pareggiando il conto nei primi dieci minuti. Ci pensava però ancora Bottazzi (41′) a riportarci in vantaggio ma  dopo cinque minuti gli ospiti pareggiavano. Ancora capitan Bottazzi (53′) con una strepitosa punizione sembrava chiudere la partita, ma dopo qualche minuto arrivava l’ennesimo pareggio. Nel recupero poi s’immolava Moretti facendosi espellere per fermare un uomo lanciato a rete e salvare così il risultato.
Per quello che si è visto il pareggio è un risultato giusto di cui non dobbiamo rammaricarci: ci manca però qualche variante in fase offensiva che ci permetta di finalizzare il gioco.
Ma rimanendo uniti sapremo risollevarci: forse ci vorrà un pò di tempo ma vedrete che quando ci saranno le partite che contano veramente noi ci saremo a dire la nostra! Come sempre in fondo…

Permalink link a questo articolo: http://www.calcettoquistello.it/probios-pomi-6-6/

3 commenti

    • Christian il 1 Novembre 2009 alle 12:04

    Grandi ragazzi e grandissimo il nostro Capitano!!! massimo ha ragione, per tanti versi siamo una squadra nuova da rodare, ma il carattere della vecchia guardia non manca mai, vedi il Moro a salvare il risultato nel finale, ed alle fasi finali lo spirito del gruppo fara’ la differenza: forza Probios, non si molla!!!

    • Moro il 1 Novembre 2009 alle 18:36

    Vi ringrazio per le “gentilezze” nei miei confronti, ma … diciamolo.. è stato uno squallido fallo da ultimo uomo che con un pò + di esperienza (con qualche anno in +) avrei potuto evitare. Come se non bastasse sabato prossimo con la prima in classifica dovrò restare a casa! Comunque, bella partita e grandissimo GABO.

    • Massimo il 1 Novembre 2009 alle 19:33
      Autore

    Moro. consetimi di dissentire…la situazione nella quale ti sei trovato era al limite ed hai scelto la cosa giusta…hai dato una lezione a tutti noi: il bene della squadra è più importante di quello del singolo che si può anche “sacrificare”. Questo è il punto fermo dal quale ripartire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

− 5 = 2