Marechiaro – Probios 1 – 2

Partita dai ritmi altissimi dove ognuno ha fatto la sua parte, lottando su ogni pallone e sacrificandosi per i compagni … Arriviamo al palazzetto con alcune defezioni importanti, ma entriamo in campo con il piglio giusto e senza nessun timore reverenziale. Il primo tempo e’ una battaglia: ai continui tentativi di assalto degli avversari, rispondiamo bene con l’ermetica difesa guidata da Moro Moretti e dalle parate di Guerra che ha dato sicurezza a tutta la squadra. I laterali Negrini, Marchetti e Bottazzi non si sono risparmiati, hanno macinato molti chilometri con l’intento (riuscito) di chiudere ogni tipo di spazio ai padroni di casa e nello stesso tempo avviare le ripartenze in fase offensiva. Gli attaccanti Negrelli e Fil Camurri, alternati per l’occasione, in mezzo al campo hanno svolto un ottimo lavoro, facendo da punto di riferimento e tornando in posizione ad aiutare i compagni ogni qualvolta terminava l’azione offensiva. Il primo tempo finisce zero a zero, in pieno equilibrio … L’equilibrio tecnico, tattico e fisico fra le 2 squadre si rompe al 10′ del secondo tempo. Su una dubbia punizione contro di noi, vicino all’area, con Guerra ancora fuori dalla porta,  gli avversari furbescamente toccano la palla ad un compagno libero che a porta vuota mette dentro. La reazione e’ veemente e determinata e dopo le “prove” di Bottazzi e Marchetti, Cece Negrini al 14′ riesce a trovare lo spiraglio giusto e con una zampata delle sue ci porta in parita’. I locali non ci stanno e provano ad assediarci, noi pero’ ribattiamo colpo su colpo e al 21′ con una ripartenza caparbia, Igor Marchetti va ad insaccare il gol che ci dara’ la vittoria … Gli ultimi 4 minuti sono da cardiopalmo, ma teniamo botta e alla fine, con un Guerra superstar, arriva il triplice fischio che dice che e’finita …     In una serata dove il gruppo era orfano (per motivi di lavoro e infortuni) di mister Ferrari, capitan Orlandini, Paolino Pinotti, Rambo Chiozzini e Miffy Mazzoni (quest’ultimo presente in panchina e ottimo supporto cronometrista, ndr), la squadra ha fatto di necessita’ virtu’, moltiplicando le energie in campo, stringendosi e compattandosi come solo i grandi riescono a fare …  A dimostrazione che questo gruppo ha ancora tanto da dire … (e da fare)…

P.S. Ha ragione Massimo Ferrari quando dice di voler vedere il “bicchiere mezzo pieno” e a supporto di questo pubblico il messaggio sms arrivato sul mio cellulare alle ore 04,07 di stamattina, martedi 29 gennaio (da mister Ferrari appunto): ” Pareggiamo all’ultimo minuto in casa con l’ultima in classifica e dopo 4 giorni, senza 4 giocatori, vinciamo in casa della favorita per il titolo … Nulla ci e’ impossibile! Complimenti a tutti!”

 

 

Permanent link to this article: http://www.calcettoquistello.it/marechiaro-probios-1-2/

3 comments

    • PINO on 1 Febbraio 2013 at 10:32

    BRAVISSIMI !!!!!!

    Nessun commento ad una prestazione così muscolosa !

    Dove sei Capitan Orlandini ?
    Se la tua assenza dovesse prolungarsi ancora Negrini giura di superarti nella classifica marcatori…

    • Christian on 3 Febbraio 2013 at 23:06

    Grandi ragazzi!!! Che partitone!! Complimenti a TUTTI tranne al Ciano, ovviamente, a cui ricordo che abbiam un conto tennistico da regolare….comunque se ci fosse stato il Pinot avreste vinto 5-0 in scioltezza, ma pare mancasse perché alle 20,00 un gruppo di tedeschi con pullman si son fermati a chiedergli se in quell’agriturismo si potesse cenare e lui ha sfoderato i peschi gatto appena pescati, bela Paolo!!!

    • cece-ciano on 6 Febbraio 2013 at 07:32

    voci ben informate mi dicono che le assenze di quest’ultimo periodo del sig. Orlandini sono dovute ad allenamenti intensivi di tennis e non, come ci ha voluto far credere, a impegni matrimoniali o pseudomalattie..

Lascia un commento

Your email address will not be published.

+ 23 = 24