Il primo pareggio

In una partita in cui gli avversari ci hanno preso più a calci che giocare a calcio è arrivato il primo pareggio. Niente di drammatico, ci mancherebbe, ma sicuramente anche da parte nostra c’è qualcosa da migliorare. Buona la reazione all’iniziale vantaggio degli avversari dopo un solo minuto di gioco: di Moretti di testa su calcio d’angolo (10′), Zombini su rigore (11′) per un fallo su Frego e Bottazzi con una gran punizione al 15′ le 3 reti che ci hanno fatto credere la partita fosse quasi chiusa. Invece ad inizio ripresa do soli 30″ abbiamo subito il gol che ha accorciato le distanze ed al 14′ della seconda frazione il definitivo pareggio. Come si diceva nulla di preoccupante (anche se dobbiamo lasciare la prima posizione in classifica), ma alcune cose sulle quali lavorare: innanzitutto dobbiamo entrare in campo concentrati sin dai primi istanti di gioco; poi cercare di giocare palla a terra anche se gli avversari non ce lo permettono visto che dalla nostra abbiamo un tasso tecnico decisamente alto e per ultimo non aspettare di prendere uno schiaffo per reagire ed attaccare. Tutte cose che con la costanza e l’impegno verranno ed allora anche questo pareggio, tutto sommato, sarà stato utile.

Permalink link a questo articolo: http://www.calcettoquistello.it/il-primo-pareggio/

2 commenti

    • CHECO il 5 Ottobre 2008 alle 23:36

    Signori, amici ( come dice Ferrari ),
    buonasera …
    Sono in arrivo le … pagelle …
    Eccole :

    CALIA ( 6 ) Tre gol subiti non sono pochi, ma non e’ sembrato aver particolari responsabilita’.
    Puo’ e deve migliorare la velocita’ della rimessa in gioco, a favore dei compagni vicini, senza dover necessariamente sempre lanciare lungo. – INCOLPEVOLE –
    MALAVASI ( 6 ) Abbandonato da solo in difesa per buona parte del secondo tempo, e’ rimasto in balia degli avversari, faticando non poco nel cercare di controllarli ( non sempre riuscendoci ). – SMARRITO –
    MORETTI ( 7 ) Quando la partita si infiamma ( dal 3-1 al 3-3 !! )
    lui e’ in panca a riposare ( un po’ di riposo ogni tanto bisogna pur concederglielo … ). Richiamato in campo a risistemare il comparto difensivo da’ equilibrio e sicurezza a tutti. Ha inoltre il ( grande ) merito di realizzare ( di testa ) il gol del pareggio ( 1-1 ). – INSOSTITUIBILE
    ZOMBINI ( 6,5 ) Si prende la responsabilita’ ( importante ) di calciare il rigore ( dopo il nulla-osta di Orlandini … ), realizzandolo, portando in vantaggio la squadra ( 2-1 ).
    Toccato duro a meta’ primo tempo, deve lasciare il campo a Camurri. – GAMBIZZATO –
    CAMURRI ( 7 ) Schierato a sinistra, fa’ il difensore, il centrocampista e pure l’attaccante. Si da’ da fare su tutti i fronti, rendendo la vita difficile a chiunque si trovI a passare dalle sue parti. – MASSICCIO –
    BOTTAZZI ( 7 ) Mezzo voto in meno per non aver calciato direttamente in porta 2/3 punizioni da posizione favorevole ( anche se conoscendolo, avra’ avuto i suoi motivi …). Suo il gol del 3-1 ( micidiale punizione, con palla nel sette ). Solita abnegazione e spirito di sacrificio ( aiuta la difesa, dirige il centrocampo, si fa’ ” sentire ” in attacco … ). Stranamente non va’ molto d’accordo con l’arbitro che fischia sempre quando non dovrebbe… – COMBATTENTE –
    BERNARDELLI ( 6 ) Meno brillante dell’ ultima partita. Si fa’ anticipare qualche volta di troppo. Ma quando ha la palla al piede e’ uno dei migliori ed e’ un piacere vederlo. Cerca il gol in piu’ occasioni non riuscendoci, anche per il ” trattamento ” riservatogli dagli avversari. – INGABBIATO –
    FREGO ( 6 ) Diceva di non avere molti amici tra le file avversarie e lo si e’ notato. ( alla grande !! ).
    Ha cercato di darsi da fare, ma non e’ stato molto assistito dalla fortuna. Si intravedono buone doti fisiche e tecniche.
    Una volta assimilato gli schemi fara’ faville. – RANDELLATO –
    ORLANDINI ( 6,5 ) Tiene bene la posizione. Cerca di impostare il gioco con diversi passaggi in profondita’, non sempre recepiti dai compagni. Regala il rigore al giovane Zombini, dimostrando ancora una volta ( qualora ce ne fosse di bisogno … ) sensibilita’ e altruismo. C’e’ ( ancora ) bisogno di lui, anche se gia’ si sente nell’aria ” odor di convention ” …
    – DILIGENTE –
    NEGRELLI ( 6 ) Entra in campo sul finire del primo tempo ( dopo aver digerito il ” Camogli ) e sul finire del secondo tempo ( dopo che anche della ” Rustichella ” non vi era rimasta piu’ traccia ) contribuendo a tenere il baricentro alto.
    Scherzi a parte, con qualche allenamento in piu’ tornera’ ad essere utilissimo alla squadra, perche’ anche ieri ha dimostrato ( seppur giocando poco ) che con il gioco di sponda non ha rivali ( e’ in grado di stoppare la palla, metterla giu’ e servirla su un piatto d’argento ai compagni di reparto … ).
    Siamo comunque sulla buona strada. – IN CRESCITA – ( non si accettano battute maligne … )
    CALEFFI ( 6+ ) Non ha giocato molto, ma come sempre non si e’ risparmiato. Quando e se, hai bisogno di lui, lui c’e’. Che altro aggiungere ? – CERTEZZA –
    ALL. FERRARI ( 6- ) Azzecca la formazione iniziale. Ad inizio secondo tempo, con il punteggio a favore ( 3-1 ) tiene un difensore ( Moretti ) a riposo, lasciando il solo Malavasi unico difensore di ruolo in campo, offrendo di fatto il fianco al contropiede avversario. Reinserisce il secondo difensore quando ancora nulla e’ perduto, ma la squadra di casa e’ riuscita ad agguantare il pareggio ( 3-3) e si e’ galvanizzata.
    Alla fine cerca di vincere la partita ritogliendo un difensore ( Malavasi ) e inserendo la terza punta ( Negrelli ) ma senza fortuna. Buona l’intuizione di Camurri cursore di sinistra.
    – MOURINHO –
    REAMI D. REAMI F. DEL PRETE ( N.E.)

    • Christian il 6 Ottobre 2008 alle 00:15

    Sei sempre il migliore Checo!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

40 ÷ = 8