RIENTRI E … MESSAGGI …

La partita (vinta 8-4) contro il Frassino, nel campionato Open a 5, ha rinnovato un ulteriore prova di compattezza totale nel gruppo Calcetto Quistello, ovvero di “gesta” destinate a fare scalpore … E’ accaduto, che, in onore e per festeggiare il ritorno sul parquet del Reo ( alias Fabrizio Reami), il nostro capitano, Christian Orlandini, gli ha ceduto (prestato) per l’occasione la fascia …

L’espressione del Reo e’ a meta’ tra il raggiante e l’incredulo ( conoscendo Orlandini piu’ la seconda …), anche se il sorrisetto sotto i baffi potrebbe tradire un fotomontaggio fatto a doc per la carta stampata … Questo nobilissimo gesto ( che rinsalda ulteriormente il motto -Uno per tutti, tutti per uno-) si e’ visto rarissime volte nel mondo del calcio … Ricordo il solo Guardiola, ai tempi del mitico Brescia di Mazzone, togliersi la fascia di capitano che indossava, e metterla di persona al braccio sinistro del grande Roby Baggio, di ritorno al calcio giocato dopo 100 giorni di inattivita’ causa infortunio al ginocchio … Facendo vedere al mondo intero che forza, che attaccamento e che unita’ di squadra avesse quel gruppo …
Adesso, paragonare Orlandini a Guardiola e ( soprattutto) il Reo a Baggio mi sembra un po’ eccessivo, forse il solo Ferrari ( di questo passo …) puo’ assomigliare un po’ a Carletto Mazzone, comunque il messaggio che e’ passato l’altra sera con questo “omaggio” si puo’ tranquillamente equiparare … Bravi ragazzi. Bentornato Reo!! …
Altro messaggio che e’ passato l’altra sera e’ il seguente:


la maglia n.10 di proprieta’ di Bobo Negrelli ( assente per questa partita ndr …) e’ stata indossata per l’occasione da Mimun Del Prete e gli addetti ai lavori non hanno mai visto nella storia del calcetto, quel n.10 correre cosi tanto per il campo … A buon intenditor …

Permanent link to this article: http://www.calcettoquistello.it/3305/

2 comments

  1. Accetto il paragone con Mazzone, ma a ben guardare sullo sfondo a sinistra nella foto di Mimmo mi sembra che il profilo di Celeste assomigli abbastanza a quello di Carletto…ed anche certe sue corse ad abbracciare i giocatori dopo un gol sono in linea con le scorribande sotto la curva del suddetto…

  2. Devo anch’io entrare nel merito dicendo che l’idea di dar la fascia al Reo è del nostro mister; io l’ho accettata subito e con gioia, ma il vero “Guardiola” è lui….sulla maglia n. 10, dovendo difendere i “miei” vecchi, anche se l’altra sera ha corso come non mai, non ricordo però a memoria che abbia subito dei cartellini rossi….

Lascia un commento

Your email address will not be published.

10 ÷ 5 =